Gruppo Lombardo Giornalisti Sportivi

ACI MILANO: ATTENZIONE ALLA SICUREZZA DEI BIMBI IN AUTO

ACI MILANO: ATTENZIONE ALLA SICUREZZA DEI BIMBI IN AUTO

Milano – “Ancora troppi bambini sono vittime di incidenti stradali, e questo anche a causa di un loro trasporto poco sicuro a bordo dei veicoli. Dobbiamo promuovere l’utilizzo corretto dei seggiolini su tutti i mezzi circolanti, su tutte le strade e in ogni occasione”. Con questa esortazione, il presidente dell’Aci Milano, Ivan Capelli, ha presentato a Milano l’iniziativa “Sharing is caring” che prevede la possibilità per gli utenti del servizio di car sharing Ubeeqo di utilizzare a Milano seggiolini per bambini messi a disposizione dalla Kiddy.

Capelli ha spiegato che l’Istituto Superiore di Sanità ha rilevato che un bambino su cinque non è trattenuto adeguatamente a bordo di un’auto “e allora come Aci Milano abbiamo promosso questo matrimonio fra due soggetti leader nei loro rispettivi settori” nel tentativo di ridurre i rischi.

Secondo gli ultimi dati disponibili, nel 2015 ci sono stati 21 bambini morti e 6.571 feriti in Italia. L’ing.Bruno Donno, responsabile del Centro regionale di governo e monitoraggio  della sicurezza stradale di Regione Lombardia, nell’esporre le dimensioni del fenomeno sul territorio lombardo ha dato un messaggio di speranza: nel triennio 2013-2015 il numero di bambini coinvolti in incidenti è stato in costante calo. “Ma il piano Orizzonte 2020 – ha ricordato – punta a ridurre del 100% i bambini deceduti”.

Nadia Sillano, managing director di Ubeeqo, ha ricordato che la società vuole fornire ai suoi utenti “un’esperienza che eguagli in tutto e per tutto l’auto di proprietà”. E il seggiolino rientra fra questi. “Ma solo seggiolini adatti sono in grado di proteggere bambini di qualunque taglia anche se l’abitacolo viene parzialmente schiacciato” ha detto Nicolas Moeller, direttore commerciale di Kiddy.

p

1 Commento

Lascia un commento